La frenesia della vita moderna porta più volte all’attivazione del sistema nervoso autonomo simpatico mantenendoci costantemente in uno stato di tensione ed allerta.

Il sistema simpatico è un acceleratore senza freno, indispensabile per la nostra sopravvivenza che,  se continuamente attivato, può minare il nostro stato di salute e benessere.

Il sistema simpatico ha una funzione stimolante, eccitante, contraente e presiede al sistema di adattamento “fight or flight” (attacca o scappa), preparando l’organismo ad affrontare il pericolo.

L’attivazione del sistema simpatico determina:

  • aumento della frequenza cardiaca, della pressione arteriosa, della sudorazione,
  • aumento della produzione di adrenalina e noradrenalina,
  • dilatazione dei bronchi, della pupilla, dei vasi sanguigni dei muscoli appendicolari e del sistema coronarico,
  • aumento del tono muscolare,
  • stimolazione a livello epatico della glicogenolisi,
  • rallentamento dei processi digestivi,
  • diminuzione della temperatura corporea,
  • costrizione dei vasi sanguigni cutanei e cerebrali.

Per promuovere salute e benessere, è importante favorire l’attivazione del sistema nervoso autonomo parasimpatico che è l’antagonista del precedente.

Il sistema parasimpatico stimola la quiete, il rilassamento, il riposo, la digestione e l’immagazzinamento di energia.

Presiede ad un sistema di adattamento definito “rest and digest” (riposo e digestione). In seguito agli stimoli del sistema parasimpatico, aumentano le secrezioni digestive (salivari, gastriche, biliari, enteriche e pancreatiche), l’attività peristaltica viene esaltata, la pupilla si restringe, diminuisce la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa, diminuisce la tensione muscolare e la sudorazione, i vasi cutanei e cerebrali si dilatano.

Il rilassamento guidato favorisce:

  • l’attivazione del sistema parasimpatico,
  • la diminuzione della tensione (muscolare e psico-emotiva),
  • la diminuzione delle onde cerebrali con promozione del Ritmo Delta (frequenza inferiore a ca. 3 hertz),
  • la produzione dell’ormone della crescita GH, che durante tutta la vita è indispensabile per il rinnovamento cellulare oltre che, nella prima fase, per la crescita,
  • la massima attività del sistema immunitario
  • il rilascio di sostanze biochimiche utili a migliorare la nostra sensazione di benessere come la serotonina, definita l’ormone del buon umore, e le endorfine, neuropeptidi dotati di una potente attività analgesica e che promuovono la sensazione di piacere, gratificazione e felicità …

… tutto questo si traduce in un migliore stato di salute.

Con la pratica del rilassamento guidato si può sperimentare:

  • un maggior senso di calma,
  • la riduzione delle sensazioni dolorose,
  • la riduzione dell’ansia,
  • una maggiore consapevolezza di sé,
  • una maggiore chiarezza mentale e una migliore capacità di concentrazione e di riflessione,
  • un miglioramento delle capacità di relazionarsi con gli altri,
  • la capacità di fronteggiare al meglio le sfide della vita,
  • un aumento dell’autostima,
  • gioia e serenità,

… in sostanza un maggior Ben-Essere!